Nel momento prima dell’alba

mi piacerebbe, vorrei tanto ascoltare ancora le tue parole sentire la tua risata che faceva eco dentro di me e mi portava in posti che solo tu conoscevi. adesso guardo tutte le mie parole lasciate a metà quelle rimaste ai piedi del letto come coperte…

Una memoria buona

dormo poco ormai, la notte mi sveglio con l’ansia più che ansia è paura paura di non ricordarti mi asciugo il sudore e cerco il tuo volto nel buio cerco il tuo sguardo cerco te nelle cose arraffo il bicchiere con l’acqua bevo facendo un…

E’ tempo di San Valentino

Buonbelgiorno a chi “ah già… è san valentino” ai camerieri che stasera faranno chilometri ai cuochi che faranno cuori con ogni cosa ai gestori dei ristoranti che dovranno ricordarsi di dimenticare dei clienti buonbelgiorno alle commesse di ogni negozio che sia profumeria o gioielleria regaleria…

La mandorla di San Valentino

anche quest’anno ovunque: una pioggia di cuori e parte la mia campagna personale pro-cervello. non ho niente contro il cuore che è la tastiera che ci permette di comunicare tante lettere che battono e che traducono in linguaggio pensieri e sentimenti che… nascono nel cervello…

Un finto silenzio

è un tempo che fa rumore fa il rumore dell’inverno sui tetti il rumore di chi finisce dentro le pozzanghere il rumore delle macchine che vanno schizzando gocce d’inverno ovunque manda messaggi rumorosi l’inverno lo senti fuori dalle finestre soffiare attorno alle case addosso agli…

Le spose dei prati

come spose dei prati cantano il loro inno nuziale alla nuova stagione e non importa se sono in bella vista o solitari tra rocce deserte tendono i loro petali di speranza al cielo nuovo si aprono come minuscoli fogli ancora da scrivere i fiori dei…

Il pezzetto d’America sotto al cuscino.

Amedeo si schermò gli occhi con la mano, il sole era ancora alto. La collina era già stata mietuta e le spigolatrici erano passate. Zolle di terra nera spuntavano tra il giallo delle stoppie. Le cicale riempivano ogni spazio di silenzio. Si asciugò il sudore…

27 Gennaio 1945

    mia nonna diceva che ogni giorno è una scatola è compito nostro scegliere cosa metterci dentro è nostra cura scegliere le cose preziose da tenere e non riempire la scatola con ciò che potrà ferirci essere d’impiccio o inutile. era una cosa che…

Il vento del mare

era il vento del mare che entrava dalle finestre. quando ero arrabbiata le chiudevo con forza e il vento del mare s’intrufolava sotto le porte. presi quella casa sugli scogli dove soffiava sempre il vento del mare. a volte odiavo il vento del mare che…

Il regalo più bello

  Il Natale arriva fuori, nelle strade. Fiocca morbido sui tetti delle case, a volte, arriva piovigginando ricordi, sui vetri delle finestre. Dentro le case, gli uomini fanno arrivare il Natale e, a volte, per farlo arrivare meglio, stanno insieme. A Natale, a volte, gli…