Carnevale

Il carnevale non è mai stata una tra le mie festività preferite, forse perché da piccola non ho mai avuto un vestito di carnevale, o perché vedevo in giro la gente “mascherata” e non riuscivo ad entusiasmarmi. Crescendo mi sono accorta che giocare al gioco del carnevale, era divertente. Ero…

San Valentino 2021

Il cielo vi augura: Buon San Valentino! Per chi è innamorato, per chi crede di esserlo, per chi ancora non lo sa, per chi ha deciso di innamorarsi, per chi non ha capito bene ma ci sta lavorando, per chi ama solo i giorni pari, per chi è amato nei…

Phasor

Un vento non può fermarsi, un albero non può muoversi ma l’amore non conosce la forma delle anime… PHASOR Sono Phasor, sono il tuo vento tu mi hai dato nome Io conosco la tua materia ti racconto del mondo e sposto le nuvole per te Io so quando hai bisogno…

Le campane in cima alla collina

certe sere… quelle sere che neanche l’aria riesce a riempire vado su, in cima alla collina dove le campane salutano il mare ascolto la mancanza di te ho smesso di chiedermi “se…” ho finito tutte le risposte guardo le barche galleggiare nel sole basso e allungo un po’ di anima…

Hopper. Stanza a New York 1932

E dunque… dunque qualcuno avrebbe dovuto parlare, urlare magari, sbattere qualcosa. Stavano. Chiusi dietro una finestra aperta come un dipinto di Hopper, stavano. Avrebbe potuto girarsi lei, lei con il suo vestito rosso. Avrebbe potuto guardarlo e magari dirgli che non capiva, o che capiva e non voleva, si rifiutava,…

L’aquilone

Avevo trovato quella casetta in collina, dopo aver accompagnato il mio secondo matrimonio, verso un naufragio lento e forse per questo, senza disperazione. Alla fine, tutto si era concluso con dei numeri: anni, mesi, giorni; trasformati in cifre da scrivere su assegni. Ricordi quantificati in valori commerciali. Alla fine, si…

Il cormorano

oggi, giornata grigia e ventosa la pioggia arriva a tratti come ricordi malinconici il mare si gonfia e si arrotola inventando riccioli bianchi si infrange sugli scogli e si allunga sulla spiaggia. guardo, oltre le sedie vuote del bar, il mare e le sue volute sulla sabbia bagnata passeggia, da…

I murella

Ci sono delle espressioni dialettali tanto straordinarie quanto intraducibili. Ufficio postale. Lei, una signora non più giovane con un taglio di capelli corto artistico, asimmetrico, piumino corto color mattone abbinato al colore dei capelli, sotto al giubbotto, dei pantacollant neri dentro scarpe in tinta dalla foggia branduardimenestrello. L’impiegato chiede che…

La nenia della neve

rimase ad ascoltare la neve che copriva le cose rimboccava le coperte ai piedi delle case posava candidi cuscini sui tetti sulle panchine solitarie. era una nenia quella notte di neve poteva quasi crederci che ci fosse qualcuno qualcuno che avesse cura del suo mondo qualcuno che mormorasse una nenia…

Il regalo più bello

  Il Natale arriva fuori, nelle strade. Fiocca morbido sui tetti delle case, a volte, arriva piovigginando ricordi, sui vetri delle finestre. Dentro le case, gli uomini fanno arrivare il Natale e, a volte, per farlo arrivare meglio, stanno insieme. A Natale, a volte, gli uomini parlano di pensieri che…