Alessio ha un papà e una mamma.

Lui è Alessio, un bambino bellissimo di sei anni. L’età l’abbiamo capita tutti perché il papà di Alessio l’ha detta forte e chiara. Alessio ha un papà e una mamma. Alessio arriva a spiaggia con mamma, papà, va a spostare la macchina. Alessio non parla: urla, piange, stride, squittisce, brontola,…

L’estate

  L’estate iniziava con la radio appesa a un ramo dell’ulivo davanti casa, l’unico posto dove riusciva a prendere Radio Malta e talvolta qualche radio locale. Celentano gracchiava, non per sua colpa ma per la condizione dell’altoparlante della “Geloso” grigia, i suoi amori estivi e gli odori dell’estate erano ovunque….

La granita al limone

La mia infanzia era piena di nonni e di zii che abitavano con noi nella nostra grande casa. Era una famiglia allargata, di quelle che allargavano le case per fare posto a tutti. Il tavolo della cucina, aveva avuto delle modifiche nel corso degli anni, allargandosi anch’esso con delle prolunghe…

A spasso con i ricordi

decidi il percorso del giorno le soste obbligate quelle volute bagaglio a mano il resto lo prendi strada facendo decidi le cose da vedere quelle da comprare e portare via quelle inutili ma simpatiche quelle pesanti ma purtroppo necessarie decidi decidere è un bel verbo mi è sempre piaciuto ha…

I calzini corti.

C’erano una volta… i calzini corti, i mezzi tacchi, le mezze stagioni. La mezza stagione, una volta, non era una stagione a metà ma quel tempo di mezzo tra una stagione definita e l’altra, tra il caldo caldo e il freddo freddo, una stagione preparatoria e per questo molto importante….

Una sera di maggio

Vi avevo promesso il racconto di una magia, spero di rendere giustizia a ciò che ho visto. Sono arrivata a Catania alla fine di un pomeriggio piovoso mentre il sole era basso sui tetti. Il cielo a est era nero e minaccioso ma a ovest il sole si insinuava, prepotente, nelle…

La borsa gialla

Si andava ogni due settimane in ospedale per controllo e per conforto. Il medico era, finalmente, quello giusto. Andavamo sempre io e lei. Durante la strada parlavamo, io parlavo, raccontandole di sciocchezze che agghindavo come la tavola della domenica e lei sorrideva e rispondeva alle domande che le facevo per…

Era un tempo di maggio

ti ricordi come splendeva il sole quel giorno che andammo a comprare la ginestra? c’era quel sole di maggio che solleticava la pelle e per questo ci veniva da ridere o forse era la tua mano tra la mia che stringendosi ad ogni passo procurava beneficio al cuore e quel…

La suv-munita

quando una donna compra un suv ha incluso negli optionalS il diritto di precedenza, da ovunque arrivi, anche in retromarcia, qualsiasi colore abbia il semaforo, qualsiasi cosa possa indicare il segnale stradale, SAPPIATELO: la donna con il suv ha la precedenza. e non importa se fate quelle facce strane, lei,…

Fotografia in bianco e nero di due vecchi in un giardino

Il colonnello Ugo Malpighi, nonostante fosse trascorso quasi un anno dal suo arrivo a Villa Margherita, non era riuscito a trovare una persona degna della sua amicizia. Vecchi dal cervello rattrappito, non certo dall’età ma da una stupidità atavica, girovagavano per il giardino ciabattando. Seduti all’ombra dei tigli stavano per…