Attenzione, sta tornando.

Lui è Alessio, un bambino bellissimo di sei anni. L’età l’abbiamo capita tutti perché il papà di Alessio l’ha detta forte e chiara. Alessio ha un papà e una mamma. Alessio arriva a spiaggia con mamma, mentre papà va a parcheggiare la macchina, anche questo…

La farina del mugnaio

Che ho da dirvi se non la verità? Questi furono i fatti. Eravamo arrivati in questa parte di Toscana, io e mio marito, un paio di mesi prima. La casetta, due stanzette e una luminosa e ampia cucina ci garbò subito, anche se un po’…

I giorni e il loro cielo

ci sono giorni che stanno ad aspettare con la mano in tasca e lo sguardo distratto per finta aspettano l’attesa ha sempre un suono strano un tumultuoso silenzio la postura di una polena che aspetta l’onda ci sono giorni che hanno un’attesa dentro intrecciano le…

Che magnifica cosa, l’età

Che magnifica cosa è l’età, più avanza più si comprendono le cose che non vale la pena comprendere. Le ossa fanno male, le giunture scrocchiano, sono delle controindicazioni, ma la pelle… diventa protettiva, capace di impermeabilizzare, tantissime cose scivolano velocemente. Lo stomaco, sì, è un…

Buona Domenica delle Palme

La pace, credo sia innaturale per la natura umana, l’uomo ha sempre lottato per sopravvivere, ha lottato per vivere meglio, lotta per avere sempre di più. Come si fa a lottare per la pace? È come dire: ti odio con amore. Ho bisogno, oggi più…

Caro Dio

Caro Dio, ci hai dato un mondo bellissimo ma era privo di comodità, andando avanti ci siamo accorti che ci servivano tante cose e le abbiamo inventate, autoprodotte e poi sempre migliorate, ora abbiamo tantissime cose e c’è sempre da inventare e produrre. Riusciamo a…

Le femmine si toccano

Le femmine hanno bisogno di toccare per riconoscere la vita per riconoscersi per farsi riconoscere per essere vita. Le femmine appena hanno partorito toccano l’essere appena nato accarezzandolo lievemente come un sospiro di vita di meraviglia di incredulità e quell’essere appena nato riconosce quel tocco…

Il pezzettino più raro

mi era sempre piaciuto quel suo modo di discorrere di raccontare quel mondo che vedeva il suo mondo, a volte così diverso dal mio lei aveva quel modo tutto suo di porgerlo era un modo autoritario ma con grazia. credo di essermi innamorato così percorrendo…

Le parole sospese

mi piacevano quelle parole che lasciavo sospese restavano nell’aria attorno come un profumo come una stagione continuavo a respirarle anche dopo tu non capivi quel silenzio il silenzio di quando respiravo le parole sospese poi ho lasciato che le parole cadessero ed è stato facile…

Perché nessuno si perde mai.

Una mattina… gli uomini si svegliano e sono più poveri non dipende da quanto poco hanno ma da ciò che credono di aver perso. Gli uomini più poveri sono quelli che hanno perso altri uomini eppure nessun uomo si perde mai se lascia una traccia…