spiegami

 

 

spiegami

toglimi le pieghe

le pieghe dell’anima

dove ristagnano i silenzi

piegati attorno alle parole non dette

spiegami

dammi un appiglio

un appiglio che sia solido

forte come il coraggio di chi resta

di chi sa spiegare cosa vuol dire andare

spiegami

come fare a non piegarmi

a non piegarmi al mio essere umano

così fragile per quell’idea di vita così diversa

improbabile e folle tanto da non potersi spiegare se non volando

spiegami

e poi io mi piegherò ancora

ancora mille volte e in mille pieghe

mille piccole pieghe di pensieri e di respiri

mille pieghe di pelle e di ossa fino a stare così piegata dentro la tua mano