Perché nessuno si perde mai.

Una mattina… gli uomini si svegliano e sono più poveri
non dipende da quanto poco hanno
ma da ciò che credono di aver perso.
Gli uomini più poveri
sono quelli che hanno perso altri uomini
eppure nessun uomo si perde mai
se lascia una traccia dietro di sé.
Una mattina… gli uomini guardano le tracce davanti a loro
e non si sentono più soli
guardano gli uomini che non si sono persi
perché nessuno va mai via realmente
resiste al tempo
come la musica
che non si vede
ma non può perdersi mai
ha solo bisogno di qualcuno che la suoni.
Una mattina… gli uomini incontrano gli uomini che avevano perso
li incontrano come le note su un pianoforte
quel che succede
è un capolavoro
e l’universo che non può applaudire
commosso piange.
A tutti gli uomini che crediamo di aver perso.