Il cormorano

oggi a cava d’aliga, giornata grigia e ventosa
la pioggia arriva a tratti, come ricordi malinconici
il mare si gonfia e si arrotola inventando riccioli bianchi
si infrange sugli scogli e si allunga sulla spiaggia
guardo, oltre le sedie vuote del bar, il mare e le sue volute
sulla sabbia bagnata passeggia, da solo, un cormorano bianco
va lento, lungo la battigia, a testa china
sembra un vecchio signore in cerca di risposte
guardo affascinata quell’andare così umano
e aggiungo altre domande ai miei pensieri
oggi, giornata grigia e ventosa
con un cormorano bianco che pensa alle cose sue
passeggiando lentamente, dove arriva il mare stanco
e io mi incanto a osservarlo
e lui neanche lo sa