Buon San Giuseppe

Auguri ai Giuseppe/a
Giuseppina/o
Peppino/a
Pino/a
alla Peppina che fa il caffè 
e lo fa con l’insalata (prima ancora che inventassero i vegani!!!)
a Pippo che non lo sa
che quando passa ride tutta la città (e non era bullizzato ma non gli importava proprio, era un portatore sano di allegria)
Auguri ai falegnami (anche quelli di poltrone e sofà che, almeno oggi, stiano a casa)
Auguri ai papà che si chiamano Papà di primo nome (non l’orribile “papy” ma c’è di peggio, quindi chiudiamo un occhio su questo ridicolo nomignolo da cartone animato)
Auguri a chi si sente padre di qualcosa, anche di una buona idea,
a Chi è consapevole di concepire, di crescere ma soprattutto di amare e di proteggere tanto,
fino a rendere libera quell’idea, quella figlia/o di essere se stessa/o in questo mondo
per niente facile, per niente comodo, per niente semplice
ma con tanti ottimi Papà