Era gentilezza

aveva imparato ad amare il suo tempo
a scegliere certi silenzi che solo lui conosceva
e ad avvolgerli con note di vecchie melodie
non era malinconia quel modo pacato di ascoltarsi
ma gentilezza
aveva imparato ad usare la gentilezza
per comprendere il chiasso della rabbia
per compatire la delusione
per farsi coraggio
aveva imparato a perdonarsi
senza dimenticare
senza rancore
senza amarezza
aveva imparato ad aspettarsi
e mentre aspettava se stesso
si raccontava i ricordi
si sorprendeva con nuovi sorrisi
e si dava nuove speranze
questo faceva mentre andava via
quando chiudeva il mondo fuori
quando nessuno riusciva a trovarlo
poi tornava canticchiando uno strano motivetto
una vecchia melodia.

veniva la fine del giorno
e veniva con calma
non era malinconia
era gentilezza