La verita?

la verità?
la verità rimase in quello spazio sottile
tra la fine della camicia e l’inizio del polso
del tuo polso da uomo
un polso deciso e abbastanza duro
da reggere il peso della verità
senza spezzarsi
senza piegarsi
senza impedire alla mano
di stringere altre mani
la verità
rimase sotto al polsino bianco
quasi attaccata alla mano elegante
che si muoveva con disinvoltura
mentre staccava i ricordi dalla vita
come piccoli bottoni da far passare
attraverso asole troppo strette
la verità
rimase vicino all’orologio
attaccata al tempo che scorre
che scivola
che passa
la verità è passata
è rimasto un segnetto più chiaro
sulla pelle scura
spesso ci passi un dito sopra
lo fai senza pensarci
la verità?
un filo sottile
alla fine di qualcosa
prima di qualcosa

ph dal web