C’era una volta Mostro.

C’era una volta un mostro, no, non va bene. C’era una volta un essere strano, molto strano, così non sapendo come chiamarlo cominciarono a chiamarlo Mostro. In effetti, il suo aspetto era molto brutto, se lo si considerava come un essere vivente, ma sarebbe stato bellissimo se fosse stato una…

Decisi che doveva accadere di martedì.

Decisi che doveva accadere di martedì. Evitai il lunedì. Il lunedì si va dal dentista, si pagano le bollette, si telefona al commercialista. Non mi andava di dare una svolta alla mia vita di lunedì, ecco! Non è vero, il lunedì mi serviva per rigirarmi tra mani e coscienza, tante…

25 settembre, più o meno, alle tre del pomeriggio.

Quell’anno, l’autunno cominciò il venticinque settembre, più o meno, alle tre del pomeriggio. L’estate era stata turbolenta, picchi di caldo e improvvisi acquazzoni, il vociare di quella stagione dai sapori dolci e salati, senza mezze misure. D’un tratto, quel venticinque settembre, poco prima di mezzogiorno, calò il silenzio. Era un…

Il tempo di Valentina

E prendilo il tempo, prendilo ridendo e sporcalo di rossetto e di sabbia e di cioccolato e se gocciola lavalo con l’acqua di mare ciò che rimane avvolgilo nella stagnola e fai una nuova stella. Prendilo il tempo tienilo su con una molletta colorata e se scivola da qualche parte…

Storie per la luna

C’è Giove, tronfio e fiero, più in là, vezzosa, Venere attende. Sulla folta chioma della palma la Luna seducente, copre parte del viso con un ventaglio nero. Racconta, la risacca, cose mai narrate si infrange e si ritira senza perdere mai. Splende la costa di luci umane forse per far…

Le bianche scogliere di Dover

Lui è sempre alto, bello e con una Jaguar accomodata sul viale davanti casa… più che casa, castello con edera rampicante e roseto incluso, e fin qua va bene. Il tipo fa un lavoro che gli permette di pagare le tasse e tuttavia ha il tempo per andare a cavallo,…

Le lunghe estati.

C’erano certi silenzi con le strade, i vicoli, le case che si raccontavano, erano quei pomeriggi di certe lunghe estati. I paesani diventavano villeggianti e si erano trasferiti a mare, in campagna, ovunque c’era ‘mpaghiarieddu, una casupola approssimativa contenitore di letti con un angolo cottura e un gabinetto, il resto…

Attenzione, sta tornando.

Lui è Alessio, un bambino bellissimo di sei anni. L’età l’abbiamo capita tutti perché il papà di Alessio l’ha detta forte e chiara. Alessio ha un papà e una mamma. Alessio arriva a spiaggia con mamma, mentre papà va a parcheggiare la macchina, anche questo lo abbiamo capito perché la…

La farina del mugnaio

Che ho da dirvi se non la verità? Questi furono i fatti. Eravamo arrivati in questa parte di Toscana, io e mio marito, un paio di mesi prima. La casetta, due stanzette e una luminosa e ampia cucina ci garbò subito, anche se un po’ fuori dal paese, era infatti,…

Una memoria buona

dormo poco ormai, la notte mi sveglio con l’ansia più che ansia è paura paura di non ricordarti mi asciugo il sudore e cerco il tuo volto nel buio cerco il tuo sguardo cerco te nelle cose arraffo il bicchiere con l’acqua bevo facendo un rumore fastidioso mentre l’acqua gocciola…