Esserci

  Io c’ero e fu la cosa più sorprendentemente meravigliosa che, in quel preciso momento del mio tempo, io ci fossi e non dimenticherò mai il fatto che sapevo di esserci

Su un tovagliolino di carta

Su un tovagliolino di carta

  C’era un tovagliolino piegato a metà aspettando il caffè l’ho aperto: Amo te perché hai capito che volevo essere amata così. Al di là del vetro uomini con i loro volti e le loro storie mi passano davanti. “Amo te perché hai capito che volevo essere amata così.” Vorrei…

Phasor

Un vento non può fermarsi, un albero non può muoversi ma l’amore non conosce la forma delle anime… PHASOR Sono Phasor, sono il tuo vento tu mi hai dato nome Io conosco la tua materia ti racconto del mondo e sposto le nuvole per te Io so quando hai bisogno…

La riva oltre il mare

oggi nel cielo c’è il sole il mare brilla oltre i giardini, oltre le case, oltre la gente presumo, immagino, spero che oltre questa umanità alla deriva ci sia un mare che brilli un cielo con un sole dentro mi sembra di essere su un barcone una vecchia barca arrugginita…

Con le scarpe giuste

“mi prenderò cura di me” è bellissimo da pensare è fantastico da ascoltare è talmente umano che rende felici siamo madri e padri di noi stessi e lo dimentichiamo se imparassimo ad ascoltarci a conoscerci nel nostro cambiare impareremmo a prenderci cura di noi vogliamo essere bravi ad amare gli…

La pioggia era passata

Veniva giù quella pioggia di primavera… hai idea di quello che succedeva quando pioveva e io ero ancora in quella casa? Non credo che tu possa farlo, capire, intendo. Tu venivi quando c’era il sole e i mobili erano stati lucidati, entravi con il tuo passo sicuro e guardando dalla…

Il nodo dei pensieri

  ogni giorno si vestiva di parole la guardavo e leggevo ogni accento perdendomi, a volte, tra le pause sentivo le sue mani allentare il nodo dei miei pensieri e farli scivolare lentamente c’era un silenzio che inghiottiva i dubbi e aveva il sapore di un mondo senza tempo avido…

27 Gennaio 1945

    mia nonna diceva che ogni giorno è una scatola è compito nostro scegliere cosa metterci dentro è nostra cura scegliere le cose preziose da tenere e non riempire la scatola con ciò che potrà ferirci essere d’impiccio o inutile. era una cosa che tenevo bene a mente, ogni…

Amanda

Respira Amanda sospira ricordi bagnati di pioggia odori, umori, effluvi di cielo e di terra femmina terra che nutre quei rami protesi domande gridate a un cielo troppo lontano Respira Amanda pioggia e parole sospese promesse bugiarde incapaci di resistere al tempo d’autunno, alla liquida malinconia al tintinnare di un…

Le stelle di Minicuzza

Minicuzza era andata a servizio dal barone Mussomeli Gianforma due estati prima, dopo la mietitura. Essendo l’ultima arrivata, a lei toccavano tutte le faccende che le altre non volevano fare, così non arrivava al tramonto che già crollava. Veramente lei dormiva ovunque appena ne aveva tempo; era, il suo, un…